Blog: http://LaPetizione.ilcannocchiale.it

Primo passo

Da qualche giorno posso dire che Bill Gates con le sue malefiche corporation e con la sua pubblicità/beneficenza è solamente uno spiacevole ricordo. Sono passato definitivamente a Linux. Più precisamente a Ubuntu, che significa "umanità agli altri", oppure "io sono ciò che sono per merito di ciò che siamo tutti". Si tratta di una delle ultime versioni che dovrebbe risultare più user friendly delle precedenti. L'installazione è stata una ficata: ho inserito il cd che si autoavvia e in pochi minuti ho cancellato windows riscrivendoci sopra Linux. Davvero bello. Per tutti coloro che fossero interessati vi comunico che le funzioni di base sono identiche a windows, ma in più c'è da dire che per quanto riguarda la musica ho scoperto una cosa a dir poco mostruosa scorrendo la utilissima guida di Ubuntu, e cioè che Ubuntu non supporta (ma si potrebbero scaricare i codec) il formato "mp3" perché questo tipo di formato è soggetto a copyright. Ma dico, in questo mondo orwelliano, non basta che ti inculano per il file che stai scaricando abusivamente? Evidentemente no! Per fortuna c'è qualche brava persona che ha creato un altro tipo di formato: "ogg". Questo formato, oltre ad essere completamente gratuito, è pure migliore degli mp3 perché ha un miglior rapporto/dimensione. Quindi un file.ogg a parità di dimensione con un file.mp3 risulta di maggiore qualità. Adesso si studia il nuovo e libero software. 

Pubblicato il 9/3/2007 alle 11.14 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web